LA NOSTRA VERNICIATURA


Per rendere la porta finita, l'ultima lavorazione è effettuata dal nostro verniciatore Giovanni che grazie ad un impianto di verniciatura pressorizzato e all'avanguardia dà il tocco visivo finale alle nostre porte.

Come si esegue la nostra verniciatura

Inanzitutto l’anta si presenta grezza e deve subire i vari processi di levigatura e finitura per arrivare pronta per le fasi successive .

Le lavorazioni e la verniciatura rappresentano l’incontro dell’artigianalità con la tecnologia per ottenere un eccellente finitura estetica che esprime freschezza e modernità, in sintonia con le tendenze del design più ricercato .

Sono molte le tecniche di laccatura o verniciatura, noi analizziamo il nostro.

La nostra verniciatura a spruzzo è fatta manualmente, l’operatore ha un ruolo primario perché è lui ad applicare la vernice con apposite pistole a spruzzo. La cabina in cui vengono verniciate le nostre porte è ad acqua, che scorre sulla parete frontale della cabina, e con appositi filtri di aspirazione.

A seconda del risultato che si vuole ottenere, la verniciatura del legno può essere: - a poro chiuso quando il colore copre completamente la superficie legnosa rendendola liscia e di colore uniforme. Per questo trattamento vengono usate le vernici poliuretaniche.

Nella verniciatura a poro chiuso è necessario applicare due mani di fondo e una mano di finitura per ottenere una colore pieno e ben rifinito.

L’aspetto finale della verniciatura a poro chiuso può essere: opaco o goffrato.

- a poro aperto (con venatura a vista), quando il trattamento della colorazione dona al legno la tonalità desiderata, senza coprire la peculiarità come i pori, i nodi e le venature. Per questo trattamento invece vengono usate le vernici acriliche.

Nella verniciatura a poro aperto è necessario invece applicare una mano di fondo ben diluita per evidenziare il poro e una mano di finitura finale.

Tra il fondo e la finitura viene applicata una carteggiatura con grana che va dai 200 ai 600 in base alla lavorazione per ottenere il risultato adeguato in base alla finiture richieste.

Una fase delicata è l’asciugatura, che varia da due ore a un giorno in un’apposita stanza di essiccazione.

Le vernici utilizzate

La vernice più utilizzata da interni è la poliuretanica o acrilica mentre per gli esterni quella a base d’acqua. Utilizziamo la vernice secondo campionature a gusto del cliente e/o con tinte RAL/NCS.

In conclusione possiamo affermare che le laccature moderne hanno raggiunto qualità

elevate ed ormai tutte le industrie di grandi dimensioni hanno automatizzato la lavorazione, per ridurre i costi, ottenendo risultati eccellenti.

Post in evidenza
Post recenti
Archivio
Cerca per tag